Un mondo altrove - Barbara Kingsolver

Un mondo altrove

By Barbara Kingsolver

  • Release Date: 2011-03-01
  • Genre: Fiction & Literature

Description

Un esile ragazzino si esercita a trattenere il respiro e aspetta la marea giusta per tuffarsi nell'imboccatura di una grotta sottomarina, nuotando verso una pallida luce azzurra finché i polmoni non gli scoppiano. Riemerge senza fiato in uno spettrale cenote, un pozzo nel mezzo della giungla messicana bordato di coralli spezzati e dal fondo ricoperto di ossa umane: un luogo di sacrifici di arcana memoria.
Quando la marea si ritira, risucchia il ragazzino, rigettandolo da quel luogo segreto nell'oceano. Non ci sarà una seconda volta, perché prima della luna successiva la madre lo porterà via da Isla Pixol, inseguendo l'ennesimo sogno di una vita vagabonda. Harrison William Shepherd rimarrà per sempre ossessionato da quel passaggio sottomarino che l'ha condotto in un altro mondo.
E insisterà perché la madre gli compri un taccuino, che riempirà di storie e di ricordi. Una volta finito, ne comprerà un altro e poi un altro ancora, senza mai decidersi a mostrarli a nessuno.
Un mondo altrove è la storia di Shepherd contenuta in quei taccuini, le vicende della sua vita irrequieta e avventurosa tra gli anni della Depressione e il maccartismo, dal Messico agli Stati Uniti, dal servizio a casa di Diego Rivera e Frida Kahlo alle mansioni di segretario presso Lev Trockij, esule a Città del Messico.
Fino al ritorno negli Stati Uniti, il paese del padre, quando Trockij viene assassinato e Shepherd si stabilisce a Asheville, una sonnolenta cittadina del North Carolina, dove vivrà una vita ritirata, senza amici e quasi senza relazioni, fatta eccezione per la sua dattilografa, Violet Brown, una vedova di mezz'età che sarà, inconsapevolmente, l'amore della sua vita. Qui Shepherd pubblicherà romanzi storici sul Messico precolombiano che gli daranno una certa fama. Ma questo non basterà a salvarlo dall'isteria anticomunista di cui gli Stati Uniti cadono preda sul finire degli anni Quaranta.
Indagato e condotto davanti alla Commissione per le attività antiamericane, subirà la condanna della pubblica opinione senza aver commesso alcun crimine. E così, spinto da Violet, deciderà di ritrasferirsi in Messico, nei luoghi della sua infanzia, da cui non farà più ritorno, lasciando in eredità alla fida segretaria la casa di Asheville e un segreto che la donna si porterà nella tomba.
Scritto nella forma coinvolgente di un giornale postumo che pagina dopo pagina svela le sue verità e i suoi misteri, Un mondo altrove è l'affascinante e grandioso affresco di anni cruciali nella storia americana - per l'arte, per la politica, per il futuro del mondo - raccontati con il garbo e la sensibilità straordinari di un uomo incapace di rinunciare al vezzo di "menzionare appena se stesso", un uomo la cui vicenda privata si intreccia mirabilmente con la Storia.